Cavolfiore gratinato al forno

0
1335
cavolfiore gratinato al forno

Buongiorno amici! La ricetta che vi presento oggi è dedicata alla preparazione di un piatto semplice ma mai banale, perfetto per giornate frenetiche in cui, presi dai mille impegni della settimana, non si è nelle condizioni di dedicare molto tempo alla cucina. Ho preparato per voi un delizioso cavolfiore gratinato al forno, tradizionalmente accompagnato con della besciamella ma riadattato da me in chiave vegan e insaporito con dell’ottima panna vegetale (reperibile in tutti i negozi biologici ma ormai presente anche sugli scaffali di molti supermercati).
Proprio grazie alla fusione di tanti sapori e aromi diversi, questo piatto riesce sempre a riscuotere grande approvazione da parte di grandi e piccini.

Ingredienti

  • 1 cavolfiore grande
  • 1 panna vegetale (potete scegliere quella che volete di avena, riso o soia)
  • 1 cucchiaio d’olio
  • pangrattato di mais
  • curcuma q.b.
  • paprika q.b.
  • aglio orsino (facoltativo perché non è facile trovarlo)
  • sale q.b.


Procedimento

  1. Lavate il cavolfiore e tagliatelo in modo grossolano. Effettuate una prima cottura veloce al vapore (è preferibile alla bollitura perché mantiene inalterati tutti i sapori).
    Dopo circa 10 minuti verificate, con l’aiuto di una forchetta, lo stato della cottura (va benissimo anche se il cavolfiore resta un po’ “croccante”, perché successivamente lo si dovrà cuocere ulteriormente al forno).Lavate e tagliate il cavolfiore
  2. Prendete una terrina molto capiente e versateci dentro la panna vegetale, la curcuma, la paprika, l’aglio orsino, il sale e l’olio. Mescolate, aggiungete il cavolfiore e schiacciatelo un po’ mentre continuate ad amalgamare il tutto.Versate le spezieAmalgamate il cavolfiore con le spezie
  3. Preparate una teglia rivestita con carta forno. Rovesciate sopra di essa il cavolfiore cosi preparato e, con l’aiuto di un cucchiaio, distribuitelo in modo omogeneo sull’intera superficie della teglia.Stendete il cavolfiore su una teglia
  4. Siamo giunti alla fase finale: spolverate la parte superiore con del pangrattato (semplice o di mais, come quello che ho usato io). spolverate del pan grattato sopra
  5. Mettete in forno preriscaldato a 200 gradi per 15 minuti e in fase grill per altri 10 minuti, per rendere la superficie del vostro cavolfiore più croccante.
  6. Sfornate e servite tiepido!

Il risultato sarà un irresistibile mix di sapori, fragranza e cremosità!
La ricetta si presta a più alternative: potete preparare questo magnifico cavolfiore gratinato al forno come semplice contorno oppure cucinarne dosi maggiori e proporlo come vero e proprio secondo piatto, magari accompagnandolo con qualche altra pietanza di vostro gradimento!
Fatemi sapere se vi è piaciuto e buon appetito!

Per consultare la pagina dedicata ai nostri secondi piatti, cliccate qui.

CONDIVIDI
Articolo precedenteTorta di kiwi golden con marmellata di mele cotogne
Prossimo articoloRisotto alle pere con formaggio vegetale alle alghe e pistacchi
"Se vedi una persona affamata, non darle del riso: insegnale a cucinarlo." Rinasco col nome di Shivananda, che è in realtà un voto esistenziale donatomi dall'Esistenza. Studio e coltivo la spiritualità, ma non rinnego il mondo! Nono! Nel mondo ci sto, ma non gli appartengo. Per questo mi interesso di mille cose, fra cui la cucina e l'alimentazione, la medicina alternativa e altre infinite voci che per comodità di tutti non elenco, alcune più altre meno approfonditamente. Mi piace capire e comunicare, ma anche stare nel silenzio, nell'ascolto, meditare. Mi occupo di vivere, attività che oggi a molti risulta difficile svolgere in modo pieno, sereno e realizzante.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here